Lavorazioni metalmeccaniche, un’industria complessa che consente la realizzazione di risultati di alta qualità

La lavorazione metalmeccanica è molto complessa, esistono molti tipi di intervento diversi tra loro. Compiere lavori di qualità è molto importante per il corretto funzionamento delle parti meccaniche. Per realizzare lavori qualitativamente alti è indispensabile una combinazione di strumentazione idonea, competenza ed esperienza nella metalmeccanica.

Esistono tantissime tipologie di lavorazione metalli ma in ognuna di esse, l’attenzione e la cura poste sono sempre costanti. Le lavorazioni metalmeccaniche più comuni sono: alesatura, fresatura, tornitura, foratura, rettifica, trattamenti termici, filettatura, realizzazione di carpenterie, finiture speciali e montaggio. Per ulteriori informazioni, cliccare il seguente link: https://www.bosaia.it.

Alesatura

Se un pezzo meccanico ha dei fori, questi devono avere misure precise per consentire il giusto funzionamento del macchinario. L’alesatura dei metalli consente il raggiungimento delle tolleranze che richiede il cliente. E’ molto importante che le dimensioni di un foro rispettino le tolleranze, poiché da questo dipende il giusto funzionamento del pezzo finito, le prestazioni della macchina e, soprattutto, la sicurezza degli operatori che la utilizzeranno.

L’alesatura dei metalli si effettua sulla macchina alesatrice che lavora uno strumento rotante e tagliente nel foro sito nel pezzo semilavorato. Ciò consente di creare il diametro richiesto dal progetto e di correggere l’assialità del foro.

Fresatura metalli

Durante il percorso che conduce alla realizzazione di un pezzo meccanico finito arriva un momento in cui è necessario ridurre le misure esterne del pezzo, per adeguarle a quelle previste nel disegno; la precisione della fresatura ha l’obiettivo di raggiungere lunghezze specifiche, di garantire la corretta ortogonalità delle superfici e di conferire loro la rugosità.

La fresatura consiste nell’asportare il truciolo di materiale dalla superficie esterna mediante l’uso della fresa che ruota verso la superficie mentre il pezzo viene traslato. L’asportazione avviene all’inizio rapidamente, successivamente, nella fase di sgrossatura, viene completata con precisione, a velocità e con i tipi di strumenti necessari a conferire il corretto livello di rugosità richiesto dal disegno.

Le officine meccaniche effettuano la fresatura su qualsiasi materiale e su pezzi metallici di qualsiasi dimensione, per assicurare la rugosità richiesta e la corretta ortogonalità dei piani.

Foratura

La procedura di foratura è importante nella realizzazione di tante componenti meccaniche.
Questa lavorazione consiste nell’utilizzo di trapani radiali, a velocità diverse, a seconda delle dimensioni del foro e vengono costantemente impiegati refrigeranti, che impediscono deformazioni e surriscaldamento dei pezzi, così da ottenere un risultato estremamente preciso.
Le officine metalmeccaniche compiono lavorazioni di foratura utilizzando trapani radiali che raggiungono una profondità di 600 millimetri, su qualsiasi tipologia di materiale.

Tornitura

La tornitura è tra le lavorazioni meccaniche più importanti e si realizza asportando il truciolo dalla superficie di un semilavorato, per conferire allo stesso la forma prevista dal disegno.
Tantissime parti meccaniche sono dotate di una forma cilindrica, come ad esempio gli ingranaggi, le colonne e le pulegge.
La tornitura metalli produce superfici già finite, senza alcuna imperfezione, altamente precise.

Filettatura

Le colonne ed i tiranti sono componenti molto importanti per montare i pezzi meccanici. La loro realizzazione su misura si realizza con la filettatura al tornio.

E’ necessaria la creazione di un filetto quando ci sono due esigenze meccaniche: la costruzione di un accoppiamento per la trasformazione del moto rotatorio in rettilineo in un meccanismo e la costruzione di tiranti e colonne da utilizzare nel montaggio meccanico.

La lavorazione di filettatura al tornio è la sola tra tutte le diverse tipologie di filettatura dei metalli che consente la realizzazione fuori dalle misure standard o di passi variabili. Grazie alla regolazione del tornio si può stabilire liberamente tutti i parametri della filettatura, come ad esempio l’angolo ed il verso di inclinazione e il diametro.

Montaggio componenti

Dopo aver effettuato qualsiasi tipo di lavorazione, si procede all’assemblamento dei pezzi per realizzare l’oggetto finito. Il montaggio è un procedimento molto delicato e bisogna svolgerlo con cura.

Nelle officine metalmeccaniche non vengono realizzate esclusivamente le componenti meccaniche ma si effettua anche assemblaggio per la realizzazione di macchine complete.

Related Post